27/05/2016

Isabella Rossellini e Lancôme, la storia d'amore continua...

La notizia ha fatto molto rumore: Isabella Rossellini tornerà a prestare il suo viso, la sua voce e la sua personalità a Lancôme diventando la portavoce del marchio... Un’occasione per l’attrice italo-americana di tornare ai legami eccezionali che la uniscono alla nostra Maison. E di portare con sé un nuovo sguardo sul tempo che passa e sullo splendore che porta alle donne. Incontro.

«Sono profondamente emozionata», ci confida Isabella Rossellini quando le chiediamo ciò che provi a proposito del suo grande ritorno in Lancôme. «La nostra collaborazione ha significato molto nella mia vita e continuarla mi procura oggi una gioia immensa». Abbiamo incontrato l'attrice a Parigi, in place Vendôme, in un incontro intimo durante il quale Isabella Rossellini si è aperta con grande sincerità. Sguardo luminoso, sorriso raggiante, il suo viso ha un che di incredibilmente solare. Isabella Rossellini è l’incarnazione stessa della bellezza senza tempo, che ha saputo accettare i segni del tempo come altrettanti ricordi, senza mai cedere alla dittatura del “giovanilismo”: «Sono consapevole che al di là della scelta della mia persona vi sia un segnale molto forte del desiderio di Lancôme di rivolgersi a tutte le donne nelle loro differenze e di celebrarle».

Quando le abbiamo chiesto qual è il legame che la unisce a Lancôme, la sua risposta è stata: «È una storia d'amore!». Un'avventura che comincia nel 1982, quando Isabella Rossellini diventa la prima musa della Maison, prestando la sua immagine al profumo Trésor: «Lanciare un profumo è stata una scommessa, una vera e propria sfida, perché all'epoca erano rappresentati di solito dai creatori». Ma curiosa di tutto, Isabella Rossellini non si è accontentata di incarnare la fragranza: «Ho chiesto di partecipare alle riunioni insieme allo staff per essere al centro del processo di creazione. Mi è stato permesso di valutare ogni profumazione.» Ed è stata lei stessa a scegliere la versione finale di Trésor… Quella di cui lei si era letteralmente «innamorata» qualche mese prima: «Originale, calda, questa versione si sposava perfettamente con la mia pelle. Mi ricordo di averla portata per mesi».

Donna moderna, libera e realizzata, dalla carriera caleidoscopica (giornalista, modella, attrice, regista), Isabella Rossellini prova più che mai che la bellezza è un modo di essere. Una visione libera dai codici stabiliti, che l'attrice difenderà per la Maison Lancôme con la generosità, la forza e l'energia rinfrescante che la contraddistinguono. Poiché, ben più che musa, Isabella Rossellini sarà portavoce di una bellezza libera simbolo di benessere, che ricorda che il tempo non intacca il carisma, la brillantezza e lo spirito... A condizione di essere attori della propria vita!